Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Consiglio provinciale del 28 ottobre 2014

29/10/2014  - 

Discussi sei punti all'ordine del giorno, su varie tematiche.

Strade

Il Consiglio provinciale boccia a maggioranza, con le sole astensioni del presidente de Seneen e del consigliere Costella, la proposta di declassificare il tratto di strada che da quella principale per Torregrande porta al Pontile.

Era l'ultima di una serie di proposte di declassificare strade provinciale che, secondo i tecnici dell’Ente, non ne possiedono più i requisiti e per alcune, forse, non li avevano neppure in precedenza. Su una quindicina di segnalazioni pervenute dal Settore Viabilità tendenti a modificare la classificazione, più dei due terzi restano in capo alla Provincia e questo nonostante nel 2012 la Commissione ai Lavori Pubblici avesse espresso il suo assenso per la deprovincializzazione. Evidentemente nel frattempo sono maturati ripensamenti che hanno superato il fatto meramente tecnico.

In discussione anche il posizionamento di un muro lungo una strada provinciale nei pressi di Fordongianus, argomento cha ha contrapposto il consigliere Battista Ghisu, che al riguardo aveva presentato una interpellanza, all’assessore ai lavori pubblici,.Gianni Pia. L'accesa discussione ha portato il presidente del Consiglio Mauro Solinas a sospendere i lavori dell’Assemblea. Alla fine l’impegno ad intervenire non appena ricuperate le risorse necessarie.

Riordino della pubblica amministrazione

Si tratta di un ordine del giorno della Commissione Affari Istituzionali sulla riorganizzazione della pubblica amministrazione in relazione al disegno di legge n.72 presentato dall’assessore regionale agli enti locali. In Consiglio lo ha illustrato il presidente della Commissione, Salvatore Crobu, che accogliendo le osservazioni di Battista Ghisu su elementi che sulla materia sono nel frattempo maturati, ha suggerito di sospendere la discussione e di perfezionare il documento in sede di Commissione.

Difesa dei lavoratori della SPO

Interpellanza presentata dal Gruppo PD, alla quale ha risposto il presidente della Provincia Massimiliano de Seneen, il quale ha riferito che in rapporto alle ipotesi di spesa previste per la società in house, sino alla fine del corrente anno non sussistono problemi di risorse essendo complessivamente disponibili oltre 2 milioni di euro, anche se resta da definire con la Regione la quota parte che con il Progetto Iscol@ può essere utilizzata per i servizi resi dalla SPO. I problemi si porranno nel 2015 con la materia in mano alla Regione ma al momento - ha detto il presidente - si tratta di un quadro ancora da definire e che comprende anche altri elementi, come la gestione delle strade, il nodo delle risorse in rapporto agli impegni assunti del presidente Pigliaru.

Ambulatorio pediatrico a Tresnuraghes

Lo ha sollecitato il consigliere Antonio Cinellu, con la richiesta di intervento del presidente de Seneen, a sua volta presidente della Conferenza sanitaria provinciale. "In questa veste - ha detto de Seneen - il mio compito è quello di convocare l’assemblea per l’approvazione del bilancio ASL senza neppure avere diritto di voto. In ogni caso il problema è stato sottoposto al direttore dell’Azienda Sanitaria Meloni con l’impegno a provvedere, come richiesto, a disporre per la pulizia dei locali reperiti in loco". Fatto quest'ultimo non ancora avvenuto - ha replicato Cinellu.

Istituzione Comitato di Controllo sulle Partecipate e Organismo di valutazione dei dipendenti

Confronto avviato su entrambi gli argomenti che saranno ripresi nella seda del 4 novembre.