Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Dimensionamento scolastico e precari, Milia in Provincia

17/01/2012  -  Tematiche: Scuole

L'assessore regionale alla Pubblica Istruzione Sergio Milia ha incontrato, ieri mattina, nella sala giunta della Provincia di Oristano, gli otto assessori provinciali alla Pubblica istruzione, i rappresentanti dell'ANCI Sardegna e dell'Unione Province Sarde.
Sul tavolo della discussione le linee guida del Piano di Dimensionamento scolastico che, rispetto ai precedenti, avrà carattere triennale.

Dall'incontro è emerso che la Regione dovrà fare a meno, nei prossimi tre anni, di circa cinquanta autonomie scolastiche, che dalle attuali 254 passerebbero a 201.

"Il ridimensionamento nasce dai nuovi parametri stabiliti dal Ministero", ha dichiarato l'assessore Milia, "spero che ciò possa servire per il miglioramento della qualità della scuola nella nostra regione. Devo comunque precisare", ha proseguito l'assessore Milia, "che il mio assessorato ha mantenuto interamente gli impegni finanziari in materia di pubblica istruzione, a fronte di quaranta milioni di tagli che la Regione ha dovuto subire."

Sul futuro della scuola oristanese l'assessore alla Pubblica istruzione, Serafino Corrias, ha anticipato che convocherà per il prossimo giovedì 19 gennaio, alle ore 10, nell'aula consiliare della Provincia di Oristano, i componenti della Conferenza Provinciale scolastica. "E' necessaria un'analisi congiunta delle linee guida del Piano", ha detto l'assessore Corrias", così da presentare una proposta condivisa al prossimo tavolo interistituzionale con l'assessore regionale Milia, tenendo conto che le stesse linee prevedono, per l'oristanese, una diminuzione di otto dirigenze."

"Se questa dovesse risultare la stesura definitiva del Piano" ha precisato l'assessore Corrias, "non sarà chiusa comunque alcuna scuola, ma solo accorpate alcune dirigenze scolastiche".

Sempre ieri, al termine dell'incontro sul Piano di Dimensionamento scolastico, l'assessore Milia accettando l'invito dell'assessore Corrias, ha incontrato una delegazione del Coordinamento precari della scuola di Oristano, guidati da Alessandra Giarrusso, da Andrea Santucciu (anche Sindaco di Marrubiu) e Maddalena Calvisi, la precaria che per qualche giorno ha dormito in una tenda all'interno del piazzale dell'Istituto Tecnico 2 Sergio Atzeni di Oristano, per protestare contro il mancato trasferimento ministeriale di alcune competenze arretrate sue e di altri sei colleghi.

Nel corso dell'incontro si è stabilito di avviare un confronto serrato e a tutto campo, individuando una serie di tematiche centrali sulle quali lavorare. Il prossimo incontro, ha garantito l'assessore Milia, si terrà sempre ad Oristano in tempi brevi e vedrà riunite le delegazioni di tutti i precari della Sardegna.

"Vista la disponibilità manifestata dell'assessore Milia" ha commentato l'assessore provinciale Corrias, "sono convinto che sia iniziato un percorso importante di ragionamento e condivisione dei problemi destinato a dare i suoi frutti".