Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Le decisioni della Giunta Provinciale

13/01/2012  - 

Il resoconto degli ultimi atti adottati dalla Giunta Provinciale di Oristano

Lavori Pubblici

Comune di San Vero Milis.

Concessa una ulteriore proroga, sino al 30.06.2012, al Comune di San Vero Milis per i lavori di miglioramento della viabilità nelle borgate marine. Nel 2003 la Giunta provinciale di allora attribuì un contributo straordinario di 130 mila euro. I lavori dovevano essere rendicontati entro il 2006 ma il Comune chiese una proroga che venne accordata con nuova scadenza al 31.12.2011 e nel contempo veniva attribuito l’80 per cento del contributo. Ora lo stesso Comune, in relazione al fatto che non è stata ancora realizzata una rotonda di collegamento sulla strada provinciale, aveva chiesto una ulteriore proroga concessa dalla Giunta provinciale.

Approvazione progetto definitivo costruzione del Cavalcavia Ponte Tirso-Circonvallazione Nord-Ovest di Oristano.

Deve congiungere l’area di Porta Nuova con la Zona Industriale, costo complessivo 20 milioni di euro con risorse al momento disponibili pari a 10 milioni di euro che consentiranno la realizzazione del primo tratto sino all’intersezione con Viale Repubblica. Ma non resterà un’incompiuta, sostengono il presidente Massimiliano de Seneen e l’assessore ai Lavori Pubblici Gianni Pia, in quanto vi è l’impegno per ottenere la parte delle risorse che mancano. La redazione del progetto è stata curata dal Servizio Progettazioni e Costruzioni Stradali dell’Ente. Costante inoltre monitoraggio nell’avvio delle procedure riguardanti la costruzione del Cavalcavia e dell’Asse viario in relazione alla complessa articolazione delle opere irrigue esistenti. Al riguardo la Giunta, a seguito di una relazione dell’assessore Pia, ha assunto l’impegno per adeguare la sezione del nuovo tratto del canale di San Giovanni con una portata di tre volte superiore a quella attuale.

Approvazione progetto definitivo-esecutivo per la messa in sicurezza e riqualificazione della strada consortile Gonnostramatza-bivio Collinas.

Il costo complessivo dell’opera supera i cinque milioni di euro.Al momento la disponibilità finanziaria, è di un milione e 100 mila euro concessi dalla Regione Sarda con i quali saranno realizzati gli interventi più urgenti ai fini della sicurezza sulla percorrenza stradale.

Piano Nazionale della Sicurezza Stradale, I e II annualità.

Due le convenzioni sottoscritte al riguardo con la Regione sarda e per le quali la Provincia ha posto a carico del proprio bilancio la somma complessiva di un milione e 719 mila euro. La stessa somma, attraverso la Ras, dovrebbe pervenire del Ministero per le Infrastrutture che utilizzerebbe fondi andati in perenzione.

Manifestazioni di rilevante richiamo turistico, anno 2011.

La Provincia interviene a sostegno delle manifestazioni aventi rilevante richiamo turistico. La compartecipazione diretta dell’Ente, riferisce l’assessore Gianfranco Attene, è pari a 97 mila euro e si effettua sulla base dei criteri di scelta stabiliti nella delibera della Giunta provinciale n. 267/2006.

Gli indirizzi tengono conto del particolare afflusso di turisti nelle località dove le manifestazioni si sono svolte e che meritano un particolare sostegno per il risalto che hanno in rapporto al territorio provinciale e regionale e soprattutto per la valenza culturale, storica e identitaria che rappresentano.

Sartiglia di Oristano 16 mila euro, Ardia di Sedilo 13.500, Sa Carrela e Nanti Santulussurgiu 7.500, Carsa degli Scalzi Cabras 10 mila e per l’Associazione Curridoris 2 mila, Regata dei Fassois Santa Giusta 10 mila, “Su Marrulleri” Marrubiu 6 mila, Festa di Sant’Ignazio Laconi Patrono della Provincia 10 mila, Simposio di Pietra Trachite Fordongianus 3 mila, Madonna di Regnos Altos 13 mila, Sartigliedda Estiva 6 mila, Pariglie di Sant’Agostino Abbasanta 8 mila, Motoraduno Nazionale di Riola Sardo 2 mila, Santa Maria Bonaria Festa del Mare Marceddì-Terralba 4 mila, Sartille 'e Canna 3 mila.

Manifestazioni di promozione dell’artigianato, anno 2011.

Approvati i criteri, i termini e le risorse, pari a 34.500 euro, per la presentazione da parte dei Comuni della Provincia di richieste per manifestazioni di promozione dell’artigianato.

I contributi sono indirizzati ad incentivare l’organizzazione di fiere o mostre di prodotti artigianali artistici e tradizionali della Sardegna, giunte almeno alla 4^ edizione a cui partecipino aziende iscritte all’Albo delle Imprese Artigiane della Camera di Commercio.Verrà attribuito un solo contributo mentre le domande vanno presentate entro il 31 gennaio 2012.

Contributi per la promozione settori sport, spettacolo, cultura, anno 2011.

Settore dello sport.

Per gli interventi riguardanti questi settori impegnata la somma di 422 milioni di euro, un impegno che resta rilevante, sottolinea l’assessore Serafino Corrias, a sostegno di una pluralità di iniziative che investono la totalità del territorio provinciale e le comunità che vi risiedono.

Le domande di contributo devono essere presentate entro il 31.1.2012. Gli stessi sono concessi in riferimento alle Leggi Regionali 17/1950, 64/1986, 17/1999, 28/1999, 9/2006.

  • Manifestazioni di spettacolo organizzate da operatori privati non professionali 67.900 euro
  • Sviluppo attività musicali popolari 40.100
  • Gestione impianti sportivi 19.100
  • Manifestazioni sportive in ambito provinciale in ambito provinciale, partecipazione a campionati nazionali e internazionali, tutela sanitaria 135.600
  • Acquisto attrezzature sportive 38.600
  • Alle scuole per attività motorio-sportiva e scambio esperienze 8.000
  • Ufficio provinciale Educazione Fisica per giochi sportivi giovanili 8.000
  • Manifestazioni sportive e di spettacolo ed eventi ad alto coinvolgimento giovanile 40.200

Settore cultura

  • Ai comuni per manifestazioni culturali 20.500
  • Altri soggetti nel campo della cultura 16.800,
  • Organismi privati per manifestazioni di interesse reg.le, naz.le e internazionale 20.100,
  • Ai Comuni per la tutela della lingua sarda 2.100,
  • Agli Istituti scolastici per progetti sulla lingua sarda 5.100.

Concorso Nazionale Montiferru per Olio Extravergine d’Oliva.

Riconoscendono la sua valenza la Giunta provinciale vi aderisce con un contributo finanziario di 11,700 euro e il concorso operativo della struttura.

Manifestazione “Sa Simbula Pintada”.

Si tratta di un concorso regionale di panificazione di pani artistici e cerimoniali svoltosi a Sedilo il 10 dicembre scorso. La Provincia vi ha concorso con 2 mila euro.

Prevenzione ed educazione alla salute.

L’esecutivo ha dato il via libera alla sottoscrizione di un protocollo d’intesa con la ASL 5 di Oristano, l’Ufficio Scolastico provinciale, l’Associazione LILT per la realizzazione di interventi di prevenzione ed educazione alla salute.Risorse destinate 24 mila euro.

Lavoro e Formazione Professionale.

Aggiornato il Piano esecutivo di gestione in relazione al progetto provinciale sull’avviso regionale, “incentivi per favorire la conciliazione con il lavoro di Cura familiare” finanziamento regionale pari a 431 mila euro, la stessa regione, ricorda l’assessore Sandro Murana ha attribuito risorse pari a 45 mila euro per l’Osservatorio dei Servizi Sociali, triennio 2012/2014.

Archivi nei Centri di Servizi per il Lavoro.

Il loro riordino viene affidato ad una Cooperativa di tipo B operante nel territorio.

Utilizzo lavoratori in Cigs

Si tratta di sette unità per le quali amche per il 2012 si prevede il regime di utilizzo, quattro provengono dalla Compau di Marrubiu.

Progetto “G.P.Corem-Le giovani Piazze del COREM”

Iniziativa finalizzati alla mobilità trasnsfrontaliera di giovani nell’ambito del programma Italia-Francia Marittimo. Si tratta di predisporre una candidatura al progetto, scuole interessate gli Istituti Professionali di Nuraxinieddu e Santa Maria La Palma, oltre ad altri della Toscana e della Corsica.

Tirocini formativi

Tre giovani, per 200 ore, svolgeranno un tirocinio formativo presso il settore Promozione del Territorio e Attività Produttive della Provincia. Questo sulla base di una convenzione sottoscritta con l’Ente di Formazione ISFORCOOP.

Scuola Secondaria di Mogoro

Accolta la richiesta del sindaco Broccia per la disponibilità del piano terra, compresi gli impianti sportivi dell’Istituto Tecnico Commerciale “Antonio Gramsci” per ospitare la scuola secondaria di I° Grado per l’anno scolastico in corso.

Disposizioni in materia di precariato.

La Giunta ha adottato un atto di intenti per la stabilizzazione dei lavoratori precari ai sensi delle leggi regionali 3/2009, 1/2011 e 12/2011.Il percorso di stabilizzazione, interessante 74 lavoratori che siano in possesso dei requisiti previsti dalla legge vigente e che comporta un impegno di spesa pari a 2 milioni e 187 mila euro, verrà effettuato qualora si registrino le seguenti condizioni:

  • si prefiguri, in base a nuove normative nazionali e regionali, per le province una prospettiva temporale compatibile con la stabilizzazione del personale precario,
  • sia confermata la legittimità della normativa regionale di riferimento dalla Corte Costituzionale,.
  • risultino disponibili per le stabilizzazioni trasferimenti regionali aventi carattere strutturale,
  • venga accertato il possesso dei requisiti richiesti, il rispetto della normativa statale e regionale riguardante il contenimento della spesa di personale ed espletate le procedure previste dalla normativa in vigore.

Autorizzazioni scarico reflui.

E’ in capo alla Provincia. La Giunta ha deliberato il costo degli oneri istruttori ai sensi dell’articolo 124 del DLG 152/06.