Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Torrente mantiene gli impegni, l'Università di Oristano non chiuderà

31/01/2017  - 

L’Università di Oristano non chiuderà per un canone non pagato, aveva assicurato l’amministratore straordinario della Provincia di Oristano, una posizione ribadita più volte nei giorni successivi alla provocatoria diffida inviata al Consorzio UNO dall’Ufficio legale  dell’Ente e chiarita anche in occasione dell’assemblea pubblica davanti a professori e studenti.

L’Amministratore straordinario ha formalizzato la sospensione del procedimento legale intrapreso con un proprio decreto, assunto in data odierna.

Una promessa che Massimo Torrente ha voluto onorare in tempi brevi e in maniera unilaterale, vista la presa di posizione non collaborativa tenuta dal presidente del Consorzio UNO. Le interlocuzioni e le sollecitazioni avanzate dall’Amministratore straordinario in questi ultimi giorni, hanno consentito di ottenere un impegno della Regione Sardegna di sostegno al Consorzio UNO per la stipula di un regolare contratto di locazione, fatto che garantirà, allo stesso tempo, sia il prosieguo dell’attività dell’Università di Oristano che gli obblighi contabili dell’Ente provinciale.

La Provincia di Oristano, è bene ricordarlo, si è trovata a dover risolvere un problema, molto delicato, di natura giuridico, amministrativo e contabile, legato ai vincoli sempre più restrittivi delle leggi nazionali sulle partecipate pubbliche.

Nessun cambio di rotta, dunque, da parte della Provincia, che ha sempre operato a favore dell’Università di Oristano, dall’istituzione sino ad oggi, unico tra i soci pubblici e privati a sostenerla concretamente.

Decreto di sospensione