Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Dimensionamento scolastico

Il dimensionamento della rete scolastica.

Il Piano di dimensionamento della rete scolastica è lo strumento attraverso cui si formula l’organizzazione territoriale delle Autonomie Scolastiche di ogni ordine e grado, elaborato con riferimento alle apposite linee guida emanate annualmente dalla Regione. Le Province, convocano le Conferenze provinciali ed elaborano una proposta di dimensionamento della rete scolastica affinché risponda alle esigenze di istruzione del proprio territorio in coerenza con le linee guida regionali. In sede di conferenza Provinciale vengono approvati il Piano di riorganizzazione della rete scolastica e la programmazione dell’offerta formativa.

Come richiamato nelle Linee guida regionali per l’a.s. 2018-2019:

“la Regione è il soggetto responsabile dell’emanazione delle Linee Guida, della convocazione del Tavolo regionale di confronto interistituzionale e della redazione del Piano di programmazione dell’offerta formativa e della rete scolastica sulla base dei Piani provinciali, approvati in sede di Conferenza, tenuto conto dell’esigenza di un loro raccordo e coordinamento per armonizzare in particolar modo l’offerta formativa ed equilibrare le diverse istanze territoriali”

 “nell’ambito della programmazione dell’offerta formativa e della rete scolastica, acquista quindi un ruolo fondamentale la sinergia e responsabilità degli Enti Locali competenti, nonché la partecipazione delle parti economiche e sociali coinvolte nel rafforzare il ruolo del partenariato istituzionale, al fine di creare un’offerta formativa che rispecchi le reali esigenze e gli sbocchi occupazionali del territorio”.

“La Città Metropolitana e le Province convocano le Conferenze provinciali, sono responsabili dei Piani provinciali di cui al DPR 233 del 1998, definiscono in maniera autonoma gli ambiti funzionali per le procedure programmatorie provinciali, all’interno delle quali eventualmente organizzare preconferenze territoriali sovra comunali”

“Salvo quanto previsto dall’art. 137 del D.Lgs. n. 112/1998, ai sensi 139 del D.Lgs. n. 112/1998, sono attribuiti alle Province, in relazione all’istruzione secondaria superiore, e ai Comuni, in relazione agli altri gradi di istruzione i compiti e le funzioni concernenti l’istituzione, l’aggregazione, la fusione e la soppressione di scuole in attuazione degli strumenti di programmazione nonché la redazione dei piani di organizzazione della rete delle istituzioni scolastiche”.

 

Piano di dimensionamento della rete scolastica

Dati ed elaborati grafici

 

Altri Materiali di riferimento

Sardegna in Cifre – Sardegna Statistiche – Anno 2018

 

Link utili

Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport

Regione Autonoma della Sardegna  - Sardegna Statistiche Istruzione e Lavoro

Ufficio Scolastico Regionale della Sardegna

DPR n. 233 del 18 giugno 1998

DECRETO LEGGE n. 98 del 6 luglio 2011