Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Capo Frasca come Quirra, richiesto un monitoraggio alla RAS

15/04/2011  - 

Capo Frasca come Quirra. Per ora ne viene denunciato il pericolo, ma intanto parte la richiesta all’Assessorato Regionale alla Sanità per un’indagine epidemiologica riguardante la presenza e le conseguenze dell’attività del Poligono militare di Capo Frasca, che con le servitù militari penalizza metà dello specchio d’acqua di Marceddì.
L’assessore alle politiche sociali e alla sanità della Provincia di Oristano, Sandro Murana, ha inviato una richiesta di monitoraggio a seguito delle notizie riferite dai media e delle preoccupazioni che in Consiglio provinciale sono state espresse circa le possibili conseguenze per la salute delle popolazioni che gravitano nell’area di Capo Frasca, legate alla presenza del poligono militare nel quale si effettuano le esercitazioni militari.
Sul merito l’assessore Murana ha interpellato le due ASL di competenza: la n. 6 di Sanluri, che non ha fornito risposta alcuna, e la n. 5 di Oristano, che tramite il direttore del Dipartimento di Prevenzione ha comunicato l’inesistenza di un registro tumori provinciale, presupposto per poter rilevare una eventuale anomala incidenza di tali patologie. Presso lo ASL è, invece, presente il registro di mortalità che registra tutti i casi di morte e le loro cause, pur in considerazione che i dati di mortalità di una popolazione sono degli indicatori indiretti del rischio di malattia, ciò dovuto al fatto che le cause di morte certificate talvolta presentano un grado di errore abbastanza ampio e non tutti i tumori portano al decesso dei malati affetti dalla tipologia patologia.
 

In relazione a questo, Sandro Murana ha chiesto all’assessore Liori di valutare l’opportunità di estendere anche all’area di Capo Franca l’indagine epidemiologica che la Regione intende effettuare nel territorio dove insiste il poligono di Quirra.
Il problema, inoltra, è stato sottoposto all'attenzione del Consiglio provinciale da una interpellanza del consigliere sardista Efisio Trincas che nel documento, ricordando le caratteristiche del poligono di Capo Franca, ha sostenuto che nei territori dove il poligono insiste si stanno verificando alte percentuali di casi di tumore alla tiroide.
Nessun allarmismo precisa l’assessore Murana ma giusta richiesta alla Regione di una valutazione e per un monitoraggio che investa anche l’area di Capo Frasca prevedendo inoltre le dotazioni strumentali che dal punto di vista sanitario devono essere in grado di tenere sotto controllo la situazione.