Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Circonvallazione Nord - Ovest di Oristano, firmato il contratto

29/10/2013  -  Tematiche: Viabilità

Stipulato, questa mattina, il contratto tra la Provincia e l'Associazione Temporanea d'Impresa, costituita dall'AGI Costruzioni srl con sede in Oristano (Capogruppo) e la P.S. Costruzioni srl con sede in Cagliari, che si è aggiudicata i lavori di costruzione del cavalcavia sul Ponte Tirso - Circonvallazione Nord Ovest di Oristano. 

A comunicarlo è l'assessore ai lavori Pubblici e Viabilità della Provincia, Gianni Pia, che ha commentato con soddisfazione l'ulteriore obiettivo raggiunto nell'ambito delle grandi opere di viabilità provinciale, "risultato che trova fondamento nella ferma volontà politica e nell’impegno e professionalità della struttura tecnica e amministrativa dell’Ente, una sinergia che ha consentito di realizzare il primo stralcio di un opera strategica per il territorio e per la città di Oristano".

La nuova strada avrà una doppia corsia di tipo C1, ciascuna di 3,75 metri e prevede il collegamento al sistema dei due ponti sp 54 e 54bis ingresso ad Oristano

"La stipula del contratto - prosegue Gianni Pia – consentirà, nei prossimi mesi, l’effettivo avvio delle procedure espropriative poste a carico della stessa ATI, propedeutiche alla realizzazione di un’opera razionale, rispettosa della funzionalità e sicurezza necessaria nel tratto stradale che interseca l’ingresso nord di Oristano, all’inizio di Via Cagliari".

L’intervento che interessa il “nodo Oristano” è certamente quello più rilevante e prevede il collegamento della viabilità prospiciente il centro commerciale, con la strada di collegamento tra il porto industriale e la viabilità provinciale, tra il bivio SP. 49 - SP. 97 e la SS. 131, realizzando così, con gli altri interventi in corso, un unicum funzionale.

Questo disegno infrastrutturale, infatti, proseguirà con il collegamento tra il porto industriale e la SS.131, attraverso l'infrastruttura strategica denominata ”Piastra Logistica Euromediterranea”, recentemente finanziata ed inserita nel programma delle opere immediatamente cantierabili, per 5 milioni e 500mila euro. In pratica, l’intervento di cui oggi si è firmato il contatto nasce dall’intersezione sulla Via Cagliari – innesto sui ponti sul Tirso, in prossimità del centro commerciale, che fiancheggia l’argine sulla sponda sinistra del Tirso, si sviluppa verso la nuova rotatoria alla fine di viale Repubblica, intersecandola, e prosegue sino all’intersezione con l’area dell’ospedale San Martino. Sarà realizzata una strada di tipo “extraurbana secondaria”, con marciapiede, pista ciclabile e banchine esterne. A questo intervento seguirà il 2° stralcio dei lavori, per i quali sono necessari ulteriori 10 milioni di euro (al momento non ancora disponibili), per il collegamento della direttrice viaria sino all’area portuale.

Dieci i milioni di Euro di spesa totali, previsti per questo primo stralcio funzionale. Importo base d'asta di 5 milioni e 900 mila euro, sul quale è stato praticato un ribasso d'asta del 38% oltre agli altri oneri non soggetti a ribassi. Il termine di esecuzione dei lavori è previsto in 800 giorni di lavoro. 

E’, invece, di 2 milioni di euro l’importo dei lavori già appaltati dal Consorzio di Bonifica dell’Oristanese, con il quale la Provincia ha stipulato una convenzione per lavori specialistici, per la progettazione, l’appalto, la realizzazione, la liquidazione e il collaudo dei lavori per lo spostamento delle condotte idriche e di bonifica interferenti con la realizzazione della strada, nonché le procedure di esproprio per l’acquisizione delle nuove aree e la cessione alla Provincia di quelle sdemanializzate. Queste attività sono già avviate, ed i lavori sono in corso d’opera. 

"La realizzazione della Circonvallazione Nord – Ovest - ha dichiarato l’Assessore dei Lavori Pubblici Gianni Pia - avrà un notevole effetto positivo per Oristano, con una forte riduzione del traffico che attraversa la città, il miglioramento della sicurezza sulla circolazione e la diminuzione dell’inquinamento atmosferico e acustico, favorendo una più rapida accessibilità all’ospedale, alle scuole superiori ed agli uffici della Pubblica Amministrazione".