Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Consiglio Provinciale del 24 novembre 2014

25/11/2014  - 

L’obiettivo del Consiglio provinciale di Oristano è quello di approvare l’assestamento generale del bilancio preventivo 2014 entro la sessione di lavori con l’Assemblea riconvocata per le 16,00 giovedì 27 e venerdì 28 novembre.

Nella seduta del 24 novembre il consigliere Marcello Serra, delegato per seguire le vicende della società di gestione di Fenosu, ha riferito di un suo incontro con il direttore e il vicedirettore dell'ENAC, ai quali ha chiarito alcuni passaggi riguardanti la società emersi nel corso del recente incontro con l’assessore regionale ai trasporti Deiana.

L’accordo con i vertici dell’ENAC è che il confronto proseguirà sul complesso problema di cessione delle quote, ha precisato il consigliere Serra, aspetto che verrà trattato nella fase successiva allo svolgimento della assemblea dei soci Sogeaor da parte del liquidatore per la ricostituzione del capitale.

Altro punto all'ordine del giorno quello su un debito fuori bilancio riguardante una causa risalente al 2004, la maggioranza approva ma la minoranza lascia i banchi del Consiglio. Su questo punto interviene il consigliere Marcello Serra per richiedere una verifica tecnica delle procedure adottate dagli uffici. I tempi della pratica li ricorda il presidente Massimiliano de Seneen con l’annotazione che la pratica verrà trasmessa alla Corte dei Conti.

Via libera da parte del Consiglio ad una variazione di bilancio che prevede il recepimento di risorse, in particolare per i disabili e per spese generali. L'esigenza nasce dai continui tagli ai trasferimento da parte dello Stato, che ha generato una situazione ormai insostenibile per l'Ente, chiamato a versare alle casse del governo centrale oltre 1 milione e 100 mila euro .Il provvedimento è votato dai consiglieri della maggioranza, si astiene la minoranza. Critici gli interventi di Roberto Scema, Serafino Oppo, Battista Ghisu, Salvatore Crobu e del presidente Massimiliano de Seneen il quale, sul merito delle risorse finanziarie, ha richiamato il presidente della Giunta Pigliaru all’adempimento degli accordi sui riparti finanziari sottoscritti tra la Regione, l’Anci e il Consiglio delle Autonomie Locali.