Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Consiglio provinciale, Antonio Cinellu subentra a Tendas

14/05/2014  - 

Antonio Cinelllu di Tresnuraghes, appartenente al gruppo del PD, subentra in Consiglio Provinciale al posto di Mario Tendas, eletto consigliere regionale nell'ultima tornata elettorale. Il medico di Tresnuraghes aveva già fatto parte dell'assemblea dal 2005 al 2010 nel gruppo della Margherita, dove era stato eletto. Di conseguenza, modifiche nell'assemblea all'interno del gruppo PD, con Battista Ghisu che diventa capogruppo al posto di Tendas, mentre Cinellu si appresta ad entrare nelle commissioni consiliari. Nella stessa seduta si registra il "passaggio tecnico", come ha precisato l'interessato, di Peppino Marras al gruppo dei Riformatori, gruppo che presenta due consiglieri in aula, dove Marras ricoprirà l'incarico di capogruppo. Lo stesso Marras ha precisato di mantenere la posizione di minoranza in consiglio, nonostante i Riformatori facciano parte della maggioranza. Ufficializzata anche la nomina, da parte di Efisio Trincas, del consigliere Alfredo Mameli a capogruppo del PSd'Az.

Sul merito delle problematiche entra il presidente della Provincia, Massimiliano de Seneen, ad iniziare dalla questione dell'aeroporto di Fenosu, che in recenti articoli di stampa è stato descritto in condizioni di assoluto degrado. La novità che il presidente riporta in aula è l'adesione, con il versamento della quota spettante, di tutti i soci al concordato, con l'avvio della liquidazione ai creditori. Sull'argomento è intervenuto anche il consigliere dell'UDC, Marcello Serra, ex presidente della SOGEAOR, che ritiene necessario un urgente sopralluogo per la verifica delle condizioni della struttura aeroportuale, anche se ritiene che lo stato delle cose non sia esattamente come riportato da un organo di informazione.

Sul futuro della SEA, l'agenzia per l'energia sostenibile della Provincia, il presidente ha detto che si dovranno valutare, al più presto, diversi aspetti di natura logistica e operativa.

Un debito fuori bilancio è stato rinviato per consentire una più adeguata istruttoria della pratica e per meglio chiarire i diversi passaggi che hanno ingenerato un contenzioso riguardante spettanze a dipendenti.

La Provincia si doterà di un regolamento sulle coltivazioni del riso e sull'argomento è avviato un confronto che coinvolge la commissione consiliare all'ambiente, il Comune capoluogo e alcune organizzazioni di categorie.

Il consigliere del PD, Battista Ghisu, sottolinea in aula, ancora una volta, la pericolosità dell'utilizzo dei diserbanti lungo le strade provinciali, argomento ripreso e dibattuto dai consiglieri Salvatore Crobu e Bepi Costella dell'UDC, Mario Olla di Forza Italia, Alfredo Mameli del PSd'Az. e chiuso da un intervento dell'assessore alla viabilità, Gianni Pia, che ha ricordato l'esistenza di un regolamento in atto sull'utilizzo dei diserbanti. Lo stesso assessore ha fatto sapere di aver effettuato sopralluoghi lungo le strade provinciali, verificando che i diserbanti vengono utilizzato solo dove è indispensabile farlo, quindi nei costoni o luoghi impervi. L'assessore ribadisce "una volta per tutte" che è compito del Consiglio provinciale se il regolamento in essere debba o meno essere modificato, per consentire lo svolgimento di interventi più mirati e razionali.