Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

I tagli al bilancio delle Province, a rischio 80 posti di lavoro

11/06/2013  - 

Aula del Consiglio provinciale gremita di lavoratori che a titolo diverso effettuano prestazioni di servizio per conto dalla Provincia di Oristano. Si tratta principalmente dei 42 operatori che fanno parte della SPO, la Società in house della Provincia impegnata in via principale nella manutenzione degli edifici scolastici e in interventi diversi. Ma in aula erano presenti anche i 10 addetti della cooperativa di vigilanzia che si occupano del servizio di portierato, dislocati presso la sede centrale di via Carboni, in via Parigi, via Liguria, via Carducci e piazza Eleonora ed ancora i 25 addetti dipendenti della società che si occupa delle pulizie dei locali della Provincia. Questi ultimi servizi, a partire dal prossimo primo luglio, verranno ridotti del 50% .

Sulla SPO, invece, entro il 31 dicembre dovrebbero ricercarsi soluzioni gestionali alternative alla dipendenza della Provincia, avviandone la privatizzazione.

Su questo argomento di parere inverso due punti all’ordine del giorno del Consiglio i quali, dopo una riunione dei capigruppo, sono stati illustrati dal consigliere Battista Ghisu PD e dal presidente della Commissione consiliare agli Affari Generali, Alfredo Mameli, entrambi a sostenere la conferma ed il mantenimento in capo alla Provincia dei servizi di interesse generale e quindi della SPO.

Argomento che sarà approfondito nella seduta annunciata per lunedì 17 giugno, mentre per quanto riguarda i servizi di portierato e pulizia la conferenza dei capigruppo ha annunciato la stesura di un documento da presentare alla Giunta e al Consiglio.

Sul complesso di queste problematiche pesa in ogni caso il futuro dell’Ente Provincia che si gioca nei prossimi giorni.