Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Lavori negli istituti scolastici provinciali, un piano per assicurare il regolare svolgimento dell'attività didattica

18/09/2014  -  Tematiche: Scuole

I lavori che stanno interessando alcuni edifici scolastici provinciali, per la maggior parte in fase di completamento, non consentono il momentaneo utilizzo e la disponibilità di qualche palestra scolastica e, in certi casi, anche di aule.

La Giunta Provinciale è intervenuta per risolvere queste criticità e nell'ambito di un piano generale di utilizzo degli edifici scolastici, ha cercato di ridurre al minimo i disagi a cui andranno incontro gli studenti nel periodo interessato da eventuali spostamenti di sede, soprattutto nel rispetto del loro diritto a svolgere compiutamente il proprio ciclo formativo.

Una attenta analisi della situazione ha consentito all'esecutivo di deliberare una serie di ponderate assegnazioni e concessioni, tese a ottimizzare gli spazi scolastici disponibili, dando incarico al dirigente del settore di adottare gli opportuni adempimenti.

Saranno così assegnate:

  • al Liceo Classico "De Castro" di Oristano 18 aule del secondo piano dello stabile dell'ISIS “Lorenzo Mossa”;
  • all'Istituto Alberghiero 17 aule e una palestra presso lo stabile dell'Istituto "Sergio Atzeni"
  • all'Istituto Alberghiero una palestra dell'ISIS "Lorenzo Mossa" (successivamente al termine dell'utilizzo da parte del Liceo Classico), per gli alunni che frequentano la sede di via Carducci;

E' stata concessa, inoltre, la palestra dell'Istituto “Carlo Contini” all'uso degli studenti dell'Istituto Professionale “Galileo Galilei”.

“Si tratta di scelte effettuate sulla base di criteri logistici e razionali, frutto di reciproche condivisioni e collaborazioni fra le Istituzioni Scolastiche - spiega l'assessore alla Pubblica Istruzione e Edilizia Scolastica, Serafino Corrias - che consentono in modo intelligente e solidale di sopperire ad alcune criticità momentanee".

"Al termine dei lavori di ristrutturazione e completamento in atto in alcune sedi scolastiche - continua Corrias - ciascuna delle scuole superiori potrà disporre di spazi, ambienti e impianti sportivi più consoni e adeguati alle esigenze didattiche.”