Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Oristano, studenti in corteo per Melissa Bassi

01/06/2012  -  Tematiche: Scuole

“Per Melissa, Senza Parole”.

E' stato questo lo slogan più significativo tra i tanti striscioni portati in corteo stamattina ad Oristano, nel corso della manifestazione di solidarietà in ricordo di Melissa Bassi, la giovane studentessa uccisa lo scorso 19 maggio a Brindisi e che ha visto anche altre ragazze gravemente ferite in seguito ad un attentato nei pressi della Scuola Media Superiore Morvillo Falcone.

L'iniziativa, che ha visto la partecipazione di un migliaio di ragazzi, è stata promossa dall'Assessorato e dalla Commissione Pubblica Istruzione e Cultura della Provincia di Oristano, in collaborazione con i Dirigenti delle Scuole Medie Superiori di tutta la Provincia, la Consulta Provinciale degli Studenti, l'Ufficio Scolastico Provinciale ed il Coni. Importante anche la presenza dei ragazzi dell'Istituto Comprensivo di Cabras e di tanti cittadini.

Il lungo corteo ha avuto inizio dalla Piazza Aldo Moro, davanti al Liceo Classico “De Castro” di Oristano, per poi snodarsi lungo le strade cittadine e concludersi in Piazza Eleonora.

“E' stata una manifestazione di grande solidarietà e riflessione", commenta l'assessore alla Pubblica Istruzione, Serafino Corrias, "che si è svolta in maniera assolutamente silenziosa e senza alcun discorso ufficiale. Abbiamo voluto, in modo semplice, ricordare Melissa, una ragazza che come tutti gli altri studenti italiani voleva solo studiare per raggiungere i propri sogni ed affermarsi nella vita. Un vile e assurdo attentato invece l'ha uccisa barbaramente, minando la serenità delle scuole, luoghi preposti istituzionalmente all'istruzione e alla formazione dei nostri giovani”.

Nel corso della manifestazione è stata ricordata anche la cooperante di Samugheo, Rossella Urru, da sette mesi in mano ai suoi sequestratori e le vittime del terremoto che ha colpito l'Emilia.