Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Palestre scolastiche, pronti altri tre progetti di riqualificazione

15/09/2011  -  Tematiche: Scuole

La Giunta Provinciale ha deliberato ed approvato ulteriori tre progetti definitivi-esecutivi dei sette totali inseriti nella graduatoria finale delle proposte ammesse a finanziamento dalla Regione, con il POR Sardegna 2007-2013, che riguarda gli interventi di potenziamento delle strutture scolastiche in termini di dotazioni tecniche e di spazi per attività extrascolastiche.

"Si procede con celerità", comunica l'assessore all'Edilizia Scolastica Serafino Corrias, "negli interventi di riqualificazione strutturale degli istituti scolastici superiori presenti nel territorio provinciale. Nello specifico", spiega l'assessore Corrias, "questi ulteriori lavori riguarderanno l'Istituto Tecnico Commerciale 'S.Atzeni' di Oristano, il Liceo Classico 'De Castro' di Oristano, l'Istituto Tecnico Industriale di Oristano."

Nell'ordine, questi sono gli interventi che si effettueranno nelle scuole:

1. Istituto Tecnico Commerciale "Sergio Atzeni" di Oristano per € 300.000,00

  • € 110.155,74 – quota RAS
  • € 189.844,26 – quota Provincia

Riqualificazione degli impianti sportivi esterni e delle palestre dell'Istituto:

  • rifacimento della pavimentazione delle palestre, adeguamento a locale di pubblico spettacolo della palestra grande, nonché il ritracciamento dei campi in entrambe le palestre secondo le nuove norme FIBA;
  • sostituzione dei corpi illuminanti delle palestre e degli spogliatoi, con altri a risparmio energetico;
  • rifacimento della pavimentazione della pista esterna di salto in lungo;


2. Liceo Classico di Oristano per € 300.000,00

€ 270.000,00 – quota RAS
€ 30.000,00 – quota Provincia

Riqualificazione degli impianti sportivi esterni e della palestra anche ai fini dell'uso extrascolastico:

  • rifacimento della pavimentazione del campo polivalente esterno, ormai usurata, ed il rifacimento di tutte le tracciature di gioco, che sarà effettuato per il campo basket secondo le nuove norme FIBA in vigore da luglio 2010 per tutti i campionati, anche giovanili; 
  • realizzazione dell’illuminazione esterna per favorire l’uso extrascolastico anche serale con benefici evidenti per la comunità e con l’utilizzo di lampade a risparmio energetico; 
  • rifacimento della pavimentazione della palestra con nuova pavimentazione in parquet e ritracciatura campi secondo nuove norme FIBA ; 
  • sostituzione delle attuali plafoniere con altre a risparmio energetico;

3. Istituto Tecnico Industriale di Oristano per € 300.000,00

€ 270.000,00 – quota RAS
€ 30.000,00 – quota Provincia

Riqualificazione degli impianti sportivi esterni e della palestra anche ai fini dell'uso extrascolastico:

  • rifacimento della pavimentazione in gomma del campo polivalente esterno, ormai usurata, con nuova pavimentazione in erba sintetica ed il rifacimento della pavimentazione in gomma della pista di atletica; 
  • rifacimento della pavimentazione della palestra-palazzetto con nuova pavimentazione in parquet, con ampliamento zona gioco e ritraccia tura campi secondo nuove norme FIBA; 
  • sostituzione dei corpi illuminanti con altri a risparmio energetico; 
  • rifacimento della pavimentazione della pista esterna di salto in lungo;

"Dopo l'approvazione, i progetti predisposti dal settore Edilizia della Provincia sono stati trasmessi in Regione", precisa l'Assessore Corrias, "di cui si attende il benestare per procedere immediatamente all'appalto dei lavori".

Anche per gli interventi in questi tre Istituti vale il principio dell'ottimizzazione delle strutture, pensate in chiave moderna e "aperte" anche all'esterno per un uso extrascolastico. Le scuole e le strutture annesse, sia tecniche che sportive, potranno così rendersi disponibili a chi ne fa richiesta specifica (Società sportive, associazioni culturali, Consulte Giovanili, ecc.) alle condizioni e nel rispetto dei Regolamenti specifici dell'Ente.

"La Provincia," ha concluso l'assessore Corrias "in questo modo riesce a sopperire anche alla carenza, in alcune realtà del nostro territorio di strutture ed impianti".