Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Progetto comunitario ZO.UM.A.T.E., un Osservatorio itinerante multimediale sulle zone umide

11/08/2014  - 

Sono stati riaperti i termini della selezione per i due incarichi di collaborazione per biologo e ingegnere ambientale, previsti nell'ambito del progetto comunitario P.O. Marittimo Italia / Francia "Zone Umide: Ambente, Tutela ed Educazione" (ZO.UM.A.T.E.). La nuova scadenza, fissata con determinazione dirigenziale, è per il 29 agosto 2014, una proroga che nasce da un censurabile ritardo nella pubblicazione che non avrebbe garantito la necessaria informazione sulle selezioni.

Il progetto comunitario, che prevede risorse per 1 milione e ottocento mila euro, è in fase di avvio, ha come ente capofila la Regione Sardegna e la Provincia di Oristano vi partecipa attraverso un finanziamento vincolato di circa 270 mila euro. Diversi gli altri soggetti coinvolti, tra questi l'IMC, il Centro Marino Internazionale, l'Università di Sassari, le Province di Lucca, Carbonia - Iglesias e Pisa, il Parco Naturale di Porto Conte e l'Università della Corsica.

"Queste risorse sono vincolate al progetto comunitario - precisa l'assessore all'ambiente, Mariella Pani - non possono essere utilizzate se non per le finalità progettuali, che prevedono le figure di due esperti professionisti, appunto un biologo e un ingegnere ambientale. Un'opportunità lavorativa che il progetto ci consente di offrire a giovani laureati, in questo difficile momento di crisi occupazionale".

"Al contrario, è assolutamente scorretto accostare le risorse disponibili nel progetto comunitario per le collaborazioni con le attuali difficoltà finanziarie per la società in house della Provincia - sottolinea l'asssessore Mariella Pani - Questi fuorvianti accostamenti mancano di rispetto nei confronti dei lavoratori della SPO, ne strumentalizzano la condizione e fanno credere cose che non fanno altro che aumentare false aspettative".

Il progetto prevede l'utilizzo di un "Osservatorio itinerante multimediale", una tensostruttura dotata di arredi multimediali che consentirà ai visitatori di addentrarsi in un "tour ludico - didattico" con le lagune della provincia di Oristano. Il tutto sotto la guida di qualificati esperti, un ingegnere ambientale e un biologo, che daranno l'opportunità di acquisire ogni informazione sull'ecosistema tipico dell'area umida.

L'Osservatorio sarà allestito presso alcune scuole primarie di primo e secondo grado e presso alcune piazze, ma sarà anche messo a disposizione degli Enti che vorranno promuovere le tematiche connesse alle zone umide.