Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

RAS: Incentivi per la creazione di nuove cooperative

20/02/2014  -  Tematiche: Lavoro

Asse II – Occupabilità - Linea di attività E.1.1 Progetti integrati di politiche attive del lavoro finalizzate all'inserimento / reinserimento lavorativo in favore dei disoccupati/inoccupati

L’avviso, a sostegno delle società cooperative, intende sostenere cooperative che non abbiano assunto ad oggi una posizione stabile sul mercato, e vuol promuovere e sostenere l’occupazione, anche tramite l’apporto personale di capitale sociale nelle cooperative, da parte di soggetti che incontrano difficoltà nell’inserimento nel mercato del lavoro, rendendoli soggetti attivi e protagonisti delle stesse.

Destinatari del progetto sono i disoccupati o gli inoccupati inseriti nelle società cooperative di nuova costituzione o di recente avvio in qualità di socio o sociolavoratore. I Destinatari dovranno risultare residenti o avere domicilio in Sardegna, e possedere lo status di disoccupato o inoccupato.

Beneficiari del progetto sono invece le Società Cooperative di nuova costituzione, costituende o costituite in possesso dei requisiti specificati dal bando, con sede operativa in Sardegna, che prevedano l’inserimento di almeno un nuovo socio lavoratore con contratto a tempo indeterminato.

In coerenza con le indicazioni e gli obiettivi esplicitati dalla DGR n.50/24 del 21.12.2012, saranno considerati settori prioritari:

a) Turismo;

b) Ambiente;

c) Energie rinnovabili;

d) Welfare;

e) Manifatture;

f) ICT.

I seguenti settori di attività sono esclusi ai sensi dell’art.1 del Regolamento (CE) n. 1407/ 2013:

  • pesca e acquacoltura di cui al Regolamento (CE) n. 104/2000 del Consiglio;
  • produzione primaria dei prodotti agricoli;
  • trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli;
  • attività connesse all’esportazione verso paesi terzi o Stati membri, ossia aiuti direttamente collegati ai quantitativi esportati, alla costituzione e gestione di una rete di distribuzione o ad altre spese correnti connesse con l’attività d’esportazione.

Sono altresì escluse:

  • le attività riguardanti le lotterie, le scommesse, le case da gioco;
  • le attività di organizzazioni associative;
  • attività di commercio al dettaglio di articoli per adulti;
  • le acquisizioni di veicoli per il trasporto di merci su strada di cui all’art.3 del Reg. (CE) n. 1407/2013.

 L’intervento finanziario dell’Amministrazione sarà pari a € 5.000 per ciascun soggetto inoccupato o disoccupato che costituisca una nuova cooperativa o che intenda diventare socio o socio lavoratore di una nuova cooperativa o di una cooperativa attiva da non più di 12 mesi.

Il tetto massimo del contributo concedibile non potrà comunque essere superiore a € 25.000 per ciascuna cooperativa. Saranno considerate spese ammissibili il contributo concesso per i versamenti delle quote di capitale dei soci. Tali spese non potranno essere sostenute anteriormente alla presentazione della domanda di partecipazione al presente avviso e non oltre il termine del 31.12.2014.

Le Associazioni di rappresentanza del sistema cooperativistico regionale, in veste di soggetti qualificati e attori privilegiati, sono chiamati a definire un percorso condiviso con i Destinatari e i Beneficiari finalizzato al successo dei Piani di impresa; tali associazioni hanno costituito un Associazione temporanea di scopo cui vengono demandate le seguenti attività:

  • attività di animazione;
  • supporto alla candidatura;
  • accompagnamento e tutoraggio.

Le società cooperative dovranno presentare domanda non prima del 4 marzo 2014 ed entro e non oltre il 27 marzo 2014.

Maggiori informazioni consultare: Regione Autonoma della Sardegna.