Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Rally Mondiale 2012, ad ottobre la gara in Sardegna

12/04/2012  - 

Il rischio che il Rally Mondiale non si svolgesse più in Sardegna è stato concreto sino ai primi giorni del 2012 e nello scorso mese di novembre sembrava davvero notizia certa quella che riportava della gara "dirottata" in Sicilia.  Fu in quel periodo che anche i rappresentanti istituzionali dello sport oristanese alzarono gli scudi, facendo quadrato per non perdere l’evento mondiale in Sardegna.

La decisione dei vertici nazionali dell'Automobile Club d'Italia arriva solo a metà febbraio del 2012, ponendo così fine alla disputa fra la Sardegna e la Sicilia, con la conferma della manifestazione in terra sarda nel prossimo mese di ottobre. Una svolta dettata soprattutto dalle ampie garanzie tecnico - organizzative che la Sardegna poteva offrire, fattore questo che ha inciso fortemente sulla decisione assunta dalla Commissione esecutiva ACI e del presidente nazionale Angelo Sticchi Damiani.

La positiva conclusione della vicenda è accolta con grande soddisfazione da chi intervenne a difesa della conferma in Sardegna dell'edizione 2012 del Rally d'Italia. Così in questi giorni, il presidente della Provincia di Oristano Massimiliano de Seneen, gli assessori provinciali allo Sport ed Eventi, Serafino Corrias ed al Turismo, Gianfranco Attene, congiuntamente con il presidente del CONI di Oristano, Gabriele Schintu e con il presidente dell'A.C.I. provinciale e regionale, Mario Maulu, hanno voluto testimoniare al presidente nazionale dell'Automobile Club d'Italia, Sticchi Damiani, la gratitudine per il suo impegno personale nel determinare la scelta a favore della Sardegna.

Nella nota, i rappresentanti della Provincia assicurano la massima disponibilità dell'ente in occasione dell'appuntamento sportivo mondiale del prossimo mese di ottobre, garantendo all'Automobile Club d'Italia il supporto tecnico necessario.

Il rally mondiale è certamente un'occasione unica per la provincia di Oristano, una vetrina aperta al mondo intero. Le immagini suggestive delle bellezze ambientali e naturalistiche trasmesse, lo scorso anno, in tutto il mondo hanno dato modo di scoprire le zone interne del territorio oristanese, apprezzate nei giorni di gara da tanti appassionati che hanno potuto gradire anche i nostri prodotti tipici locali.