Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Reazioni contro la decisione della Corte di Cassazione

20/07/2012  - 

Non tardano ad arrivare le reazioni da tutta la Sardegna contro il parere espresso dalla Corte di Cassazione in merito ad un procedimento giudiziario nel quale è stata rifiutata la traduzione di alcune conversazioni in sardo richieste dalla difesa.

Una presa di posizione che hanno fatto propria anche i consiglieri della Provincia di Oristano Mauro Solinas, Alfredo Mameli ed Enzo Saba di Fortza Paris, Efisio Trincas del Partito Sardo D'Azione, e Sebastian Madau di Progetu Republica, che con una nota "manifestano il disappunto, lo sconforto e una profonda incredulità nel vedere la propria lingua screditata in tal modo.

Non riguardandoci in alcuna maniera la vicenda giudiziaria - continua la nota - appare piuttosto curioso l'utilizzo fatto della lingua sarda, che nonostante le leggi esistenti, frutto di anni di legittime rivendicazioni, viene declassata quasi alla sorta di dialetto. Quando si parla della differenza fra una lingua e un dialetto sarebbe necessario affidarsi ad una vasta schiera di capacissimi studiosi quali glottologi, antropologi, linguisti e sociolinguisti di cui la Sardegna è dotata in gran numero e di straordinaria qualità, forse anche perché da sardi amano profondamente la propria terra.

La richiesta, rivolta al Presidente della Provincia Massimiliano de Seneen ed  al Presidente della Regione Autonoma della Sardegna Ugo Cappellaci, è quella di mettere in atto tutte le iniziative per difendere la nostra lingua da considerazioni che offendono il popolo sardo.