Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Riordino delle Province

23/08/2012  - 

La preoccupazione maggiore, a seguito del riordino delle Province, della loro trasformazione in Enti di secondo livello, della possibile cancellazione di quella di Oristano e della conseguente soppressione della Giunta e del Consiglio provinciale, fatto questo ormai ineluttabile, è quella che desta interrogativi con il venir meno dell’insieme dei servizi che fanno capo al sistema degli Enti dello Stato, della Regione e dello stesso Ente Provincia.

Una trentina le sedi e gli uffici che dovranno essere rimodulati, subendo tagli ed essere accorpati altrove,  mentre il personale sarà coinvolto in una mobilità tutta ancora da definire, con tutta una serie di ulteriori criticità che di conseguenza colpiranno cittadini e imprese oristanesi.

Al momento è Cagliari l’unica Provincia indicata nelle misure del Governo Monti, anche se in Sardegna l’ulteriore passaggio sul riordino dovrà essere affrontato e definito attraverso il Consiglio Regionale.

I consiglieri provinciali ne hanno discusso a lungo durante la riunione nella quale, con la scontata riaffermazione che la Provincia di Oristano non può essere cancellata, hanno anche condiviso l’avvio di alcune iniziative destinate a coinvolgere il territorio, gli Enti Locali, le comunità, le rappresentanze politiche e i parlamentari. Intanto, come primo passo, attraverso una prima riunione del Tavolo della Concertazione, all’interno del quale si ritrovano le rappresentanze economiche, produttive, sindacali e di categoria, incontro che il presidente della Provincia Massimiliano de Seneen ha proposto disponendone la convocazione per i prossimi giorni.

Un confronto ritenuto fondamentale per analizzare quali saranno i riflessi nella società civile del progetto di riordino così come definito. E’ il passo propedeutico verso la convocazione di un’assemblea generale che avrà un taglio istituzionale, da tenere quanto prima, in luogo pubblico.

Intanto, come annunciato dal presidente del Consiglio Mauro Solinas, l’Ufficio di presidenza dell’Assemblea, raccoglierà gli elementi e le indicazioni emersi dal dibattito per giungere alla stesura di un documento ufficiale che, sul riordino delle Province e il mantenimento di quella di Oristano, ha avviato un confronto sulla base di un documento presentato dal Gruppo consiliare del PD.

In sostanza gli organi dell’Ente di via Carboni stanno predisponendo una regia operativa con l’iniziale attuazione di questi passaggi e con le immediate successive iniziative a livello di Consiglio Regionale e nelle altre sedi dove è in atto il confronto sul riordino delle Province.

Nel dibattito, aperto dal presidente del Consiglio Mauro Solinas e concluso dal presidente della Giunta Massimiliano de Seneen, sono intervenuti i consiglieri Efisio Trincas del PSd’AZ, Stefano Figus dell'IDV, Alfredo Mameli di Fortza Paris, Efisio Carta e Serafino Oppo del PDL, Salvatore Crobu, Bepi Costella e Renzo Ibba dell'UDC, Battista Ghisu, Mario Tendas e Roberto Scema del PD.