Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Risorse insufficienti, incontro per il Piano di salvamento a mare

15/05/2013  - 

I continui tagli alle risorse trasferite agli enti locali e in particolare alle Province stanno mettendo a rischio servizi fondamentali per le comunità. "Siamo solo agli inizi di una situazione che si preannuncia davvero drammatica - è la denuncia l'assessore all'Ambiente Emanuele Cera - ci sarà una seria riduzione dei servizi se non si comprende lo stato di difficoltà in cui vengono a trovarsi gli enti locali".

Diretta conseguenza di questa grave situazione sarà anche l'impossibilità, da parte della Provincia, di garantire il Piano di Salvamento a mare per la prossima stagione estiva, uno fra i servizi a rischio.Sono ormai più di vent'anni che la Provincia garantisce la sicurezza dei bagnanti lungo le spiagge dei nostri litorali. Un servizio che soprattutto negli ultimi anni ha beneficiato di importanti sinergie come quella avviata con la Capitaneria di Porto e i Comuni costieri, con i quali veniva predisposto il piano in piena condivisione.

Quest'anno le risorse a disposizione trasferite dalla Regione ammontano a 68.000 euro, cifra irrisoria rispetto a quanto occorrerebbe per assicurare un servizio così complesso, risorse che la Provincia, alla luce dell'ipotesi di bilancio, non ha la possibilità di integrare così come fatto negli anni precedenti.

L'assessore Cera ha così convocato un urgente incontro con il Comandante della Capitaneria di Porto di Oristano e i Sindaci dei Comuni interessati, così da affrontare con la dovuta attenzione e massima collaborazione il problema legato al piano di sicurezza balneare 2013.
L'incontro si terrà domani, giovedì 16 maggio alle ore 16.30 presso gli uffici del Settore Ambiente della Provincia, via Liguria 60 - Oristano.

Non potendo garantire il Piano di salvamento a mare, la Provincia metterà comunque a disposizione dei Comuni tutta l'attrezzatura e la strumentazione utilizzata gli scorsi anni.