Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Scuole superiori, tavolo tecnico-politico in Provincia

12/09/2013  -  Tematiche: Scuole

Per discutere ed approfondire le diverse tematiche inerenti l'apertura del nuovo anno scolastico 2013-2014 l'assessore provinciale alla Pubblica Istruzione Serafino Corrias ha incontrato nell'aula Consiliare i Dirigenti delle Scuole Superiori della nostra provincia. Una riunione importante, nel corso della quale sono state analizzate le problematiche inerenti l'istruzione scolastica provinciale ed in particolare di ciascun singolo Istituto. All'incontro erano presenti anche i componenti della Commissione Pubblica Istruzione e Cultura, nonché Anna Paola Iacuzzi, dirigente del Settore Pubblica Istruzione ed Enzo Sanna, dirigente del Settore Edilizia Scolastica.

Gli argomenti emersi nel corso dell'articolato dibattito sono stati principalmente quelli relativi ai costi per l'attività generale delle scuole, l'assegnazione delle aule e delle palestre per fini extra scolastici, il prosieguo dei servizi per quanto concerne gli studenti disabili. Per quest'ultima tematica, è emerso che la Provincia non può assolutamente garantire un regolare inizio dell'anno per quanto concerne i servizi sinora concessi ed in particolare l'assistenza educativa, il trasporto e l'accompagnamento. Gli uffici pur avendo attivato l'iter per assicurare i suddetti lavori non possono purtroppo garantire l'assistenza necessaria in quanto non si hanno a disposizione le risorse necessarie e non si è in grado di ipotizzare se e quando il servizio verrà attivato.

"E' da qualche mese – ha specificato l'assessore Serafino Corrias - che stiamo sollecitando la Regione affinché trasferisca alle Province le risorse sufficienti affinché sia assicurato il servizio in favore degli alunni diversamente abili frequentanti gli Istituti Superiori. La Provincia sta lavorando per risolvere il problema nei tempi più rapidi possibili ma la Regione deve fare la sua parte, trasferendo i fondi necessari al fine di espletare le gare d'appalto per l'affidamento del servizio e assicurare continuità nell'assistenza specialistica e nel trasporto. Dopo i tagli effettuati dallo Stato – aggiunge l'assessore - e in considerazione del fatto che le risorse aggiuntive sono sempre le stesse, non si è più in grado di sostenere un servizio che per il 75% grava sul nostro Ente. Ci appelliamo allora alla sensibilità dell'assessore Regionale Sergio Milia, affinché vengano individuate dalla Regione ulteriori risorse al fine di consentire l'avvio di un servizio così fondamentale per gli alunni con disabilità".

In considerazione dei tagli effettuati da parte dello Stato e della Regione, nell'ordine del 50%, è stato anche evidenziato l'aspetto riguardante la predisposizione di un piano di risparmi, che deve essere necessariamente attuato in tutte le scuole. Risparmi che se non attuati potrebbero far correre il serio rischio all'Ente di non poter pagare le diverse spese relative soprattutto ai consumi energetici e delle varie bollette. E’ un problema, questo, che sta occupando il dibattito a livello nazionale, con le Province che responsabilmente hanno messo in atto ogni utile provvedimento per consentire la regolare apertura degli istituti scolastici superiori. In questo senso, i Dirigenti scolastici hanno manifestato una particolare condivisione del problema dichiarandosi disponibili ad una proficua collaborazione.

Ancora, l'assessore Corrias ha dato notizia dei lavori (alcuni sono già iniziati, altri inizieranno tra breve) che riguarderanno diversi interventi negli Istituti Superiori per un totale di circa 2 milioni e mezzo di euro e relativi al Liceo Scientifiico di Oristano, al Liceo Classico di Oristano, all'Istituto Superiore di Terralba-Mogoro-Ales, all'Istituto Othoca di Oristano, all'Istituto Superiore di Ghilarza, all'Istituto Sergio Atzeni di Oristano, all'Istituto Agrario di Nuraxinieddu e all'Istituto Galilei-Contini di Oristano.