Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Strada provinciale n. 36, replica e precisazioni dell'assessore Pia

09/10/2013  -  Tematiche: Viabilità

La condizione di emergenza in cui viene a trovarsi la strada provinciale 36, tratto Mogorella - Ruinas - Allai, apre un'accesa polemica tra i sindaci dei Comuni che sono interessati dal tratto stradale e l'assessore provinciale alla viabilità, Gianni Pia, che replica alle dichiarazioni apparse sulla stampa locale nei giorni scorsi.

Sono considerazioni di natura politico istituzionali, quelle dell'assessore Pia, avvalorate da atti e impegni formali, verificabili anche online sul sito istituzionale della Provincia di Oristano, che smantellano le accuse di immobilismo riversate sull'amministrazione provinciale.

"Considerazioni che avrei preferito esporre personalmente domani, giovedì 10 ottobre - dice Gianni Pia - nel corso dell'incontro promosso dal Sindaco di Ruinas e da altri Sindaci del territorio, di cui però ho avuto notizia solo oggi, in tarda mattinata. Non mi pare neppure il caso di stigmatizzare una convocazione fatta poche ore prima dell'incontro, forse per rimediare alla gaffe di mancata convocazione dell'assessore provinciale interessato in prima persona alla questione. Vi avrei comunque partecipato volentieri se non avessi precedenti impegni assunti. Mi chiedo, però, se l'obiettivo dell'incontro sia davvero quello di risolvere un problema o, invece, strumentalizzarlo con scopi ben diversi".

"In merito allo stato di degrado, ormai insostenibile, del tratto viario in questione - premette Gianni Pia - sia chiaro che è frutto di problemi pluridecennali irrisolti o mai affrontati. D'altra parte, l'impegno assunto pubblicamente dalla Provincia per la sistemazione della strada è ben noto sin dal mese di novembre 2012, nel corso dell'incontro congiunto tenutosi con i consigli dei Comuni interessati. Da quel momento è stata avviata una serie di atti, in ordine agli interventi manutentivi, di cui sono stati costantemente informati gli stessi Sindaci".

L'assessore Pia corrobora le sue considerazioni richiamando con precisione i passaggi amministrativi, tutti verificabili perchè atti pubblici, finalizzati a rimuovere l'annosa situazione di degrado sulla sp. 36:

 Alla fine del 2012, in sede di destinazione di avanzo e di assestamento, sono state allocate risorse per 1,4 milini di euro, per interventi manutentivi sulle strade della Provincia.

 Dopo le dovute verifiche tecniche, il progetto preliminare è stato redatto dalla struttura dell'Ente ed approvato dalla Giunta Provinciale con atto n. 61 del 29 maggio 2013 - Albo pretorio n. 2205/2013.

 Successivamente si è provveduto ad elaborare il progetto definitivo ed esecutivo, che è stato approvato con determina del Dirigente viabilità, con determinazione n. 270 del 26 agosto 2013 - Albo pretorio n. 3087/2013.

 Tuttavia, a seguito dell’entrata in vigore del decreto-legge 21 luglio 2013, n. 69, convertito con legge 09.08.2013, n. 98 (cosiddetto decreto del fare), si è reso necessario modificare il quadro economico di progetto, al fine di estrapolare, dalle voci di computo, la parte riguardante la manodopera che secondo quanto stabilito dall’art. 32, comma 7, del decreto, viene esclusa dal ribasso d’asta in fase di gara d’appalto, reintroducendo di fatto il comma 3bis all’art. 82 del Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 163/2006) e rendendo quindi necessaria la riapprovazione del quadro economico di progetto.

 Pertanto, con Determinazione n. 299 del 20 settembre 2013 - Albo pretorio n. 3357/2013, si è provveduto a rettificare la determina n. 270/2013 e conseguentemente si è riapprovato il progetto definitivo-esecutivo, con nuovo quadro economico dei lavori di “Manutenzione straordinaria di alcune strade della Provincia di Oristano”, tra i quali, sono ricompresi anche i tratti della sp. 36, sia a monte che a valle di Ruinas.

Nello specifico, sulla S.P. 36, BV S.P. 35 - MOGORELLA - RUINAS - BV S.P. 33, verrà sistemato l’ultimo chilometro di accesso a Ruinas con il rifacimento del tappetino e della segnaletica orizzontale, il risanamento delle zone ammalorate da bonificare di 1.200 metri all’uscita di Ruinas con successiva stesa del binder chiuso, il tutto fino alla capienza finanziaria di circa 123.833,42 euro. Si interverrà con la realizzazione di tappetino stradale con relativa segnaletica orizzontale di accesso a Ruinas, con il risanamento delle zone ammalorate da bonificare dove si interverrà con il binder e la realizzazione di pavimentazione con binder chiuso.

"Il progetto è stato già trasmesso al settore appalti e contratti dell’Ente - precisa Gianni Pia - che quanto prima provvederà alla pubblicazione della gara d'appalto. Nel frattempo, nelle more dell'intervento più ampio, per evitare ulteriori peggioramenti del piano viario, abbiamo reperito tra i residui risorse per circa 40.000 euro, con le quali intendiamo intervenire per la messa in sicurezza della strada, alla stessa strenua dei lavori che si stanno effettuando in questi giorni sulla sp. 35 Siamanna –Villaurbana, anch’essa inserita nei lavori dell’appalto di 1,4 milioni di euro"

Non è da dimenticare, inoltre, l'intervento di 1,1 milioni di euro che la Provincia ha posto in essere, con i lavori pressoché ultimati, nell'ambito dello stesso territorio, sulla sp. 96 Allai - SS. 338 Bv. Busachi. "Intervento richiesto a gran voce dal territorio - commenta ancora Pia - evidentemente già dimenticato".

"Al di là della volontà politica - conclude l'assessore Gianni Pia - le risposte hanno bisogno dei loro tempi, tempi che i Sindaci dovrebbero ben conoscere, alla luce delle griglie burocratiche a cui gli Enti locali sono soggetti. Mi chiedo, dunque, se nonostante la costante informazione sull'avanzamento dell'iter burocratico per il risanamento della strada, questa polemica non abbia altre finalità, esclusivamente politiche e legate all'avvicinarsi delle prossime elezioni regionali"