Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Studenti disabili, trasferta a Cagliari per sollecitare la Regione

25/03/2015  -  Tematiche: Scuole

Uno screzio istituzionale ha caratterizzato il viaggio di questa mattina, a Cagliari, dell’assessore provinciale alla Pubblica Istruzione Serafino Corrias.

Una trasferta organizzata su specifica richiesta dei genitori di diversi studenti disabili della provincia, preoccupati per la probabile sospensione del servizio di assistenza e trasporto entro il prossimo 31 marzo. Gli stessi genitori, in occasione della riunione dello scorso 13 marzo tenuta nella sede della Provincia a Oristano, chiesero espressamente la presenza dell’assessore Corrias all’incontro in Regione.

Il rischio di interruzione del servizio alla data del 31 marzo, d’altronde, era stato ripetutamente comunicato all’assessore regionale con diverse note, le ultime inviate al capo di gabinetto Dessena con email del 25 febbraio 2015 e del 13 marzo.

“La delegazione è stata ricevuta dall’assessore regionale Firino – fa sapere l’assessore Corrias - ma dopo aver fatto parlare i genitori ed educatori, la stessa mi ha impedito di intervenire per chiarire come si era mossa sino ad oggi la Provincia di Oristano su questo delicato tema. Non ero certo presente per “fare gazzosa”, ma per sostenere una giusta causa che interessa tanti ragazzi disabili”.

“E' davvero grave che un assessore regionale non dia la parola ad un amministratore locale presente all’incontro e direttamente interessato alla tematica- prosegue Corrias - Per parlare con lei, mi ha detto testualmente, avrei dovuto chiederle un appuntamento privato. Ovviamente mi sono alzato e sono andato via sdegnato in quanto non gradito. Non ho parole per definire un tale comportamento. In 10 anni di assessore provinciale non mi era mai accaduta una cosa del genere, eppure ho avuto modo di confrontarmi con tanti assessori regionali, fra i quali la Mongiu, la Pilia, la Baire e Sergio Milia”.

In termini operativi, al di là di questo spiacevole episodio, l’incontro è stato comunque utile per definire alcuni fondamentali impegni da parte della Regione.

In particolare è giunta l’assicurazione, da parte dell’assessore regionale, che la Regione si farà carico delle spese per il servizio sino alla conclusione di questo anno scolastico. E’ bene chiarire, però, che l’intervento regionale per l’anno scolastico 2014/2015 sarà complessivamente di 197 mila euro quale contributo RAS per il 2014, a cui si aggiunge l’anticipazione del 75% del contributo per il 2015 pari a 148 mila euro, per un totale di 345 mila euro.

Ciò, si precisa ancora una volta, a fronte di un spesa necessaria di oltre 1 MILIONE di euro, spesa sostenuta per la parte mancante dalla Provincia di Oristano, nonostante, per il 2015, il taglio di 4 milioni e 200 mila euro da parte della Regione sul fondo unico.