Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Studenti in corteo per ricordare Melissa Bassi

29/05/2012  -  Tematiche: Scuole

Si svolgerà nella mattinata di venerdì 1 giugno, ad Oristano, il corteo di solidarietà in ricordo di Melissa Bassi, la giovane studentessa uccisa lo scorso 19 maggio a Brindisi in un tragico attentato nei pressi della Scuola Media Superiore Morvillo Falcone, che ha visto coinvolte e gravemente ferite anche altre ragazze.

La manifestazione era stata concordata nell'incontro tenutosi la scorsa settimana presso l'aula magna del liceo scientifico “Mariano IV” di Oristano, fortemente voluto dall'assessore alla Pubblica Istruzione della Provincia di Oristano, Serafino Corrias, presenti diverse rappresentanze degli studenti delle Scuole Medie Superiori, alcuni Dirigenti Scolastici e la Commissione Provinciale Pubblica Istruzione e Cultura.

Il Corteo, aperto a tutti i cittadini che vorranno partecipare, sarà formato dagli studenti delle scuole medie superiori del territorio Provinciale, dai componenti della Consulta Provinciale degli studenti e dagli sportivi in rappresentanza del Coni Comitato di Oristano.

La partenza è prevista per le ore 11,30, dalla Piazza Aldo Moro davanti al Liceo Classico “De Castro” di Oristano e si snoderà per le strade cittadine, via Cagliari, via Tirso, Piazza Roma, corso Umberto (via Dritta) per concludersi in Piazza Eleonora.

“Non possiamo restare insensibili di fronte a questa tragedia", ha commentato l'assessore alla Pubblica Istruzione, Serafino Corrias, "quella di venerdì sarà un manifestazione di grande solidarietà ma soprattutto di riflessione".

"Nell'incontro con gli studenti", ha proseguito l'assessore Corrias, "ho potuto cogliere la loro determinazione nel voler ricordare Melissa, una ragazza semplice come ognuno di loro, che non voleva far altro che studiare per raggiungere i propri sogni ed affermarsi nella vita. Un vile e assurdo attentato le ha strappato la vita, minando la serenità delle scuole, luoghi preposti istituzionalmente all'istruzione e alla formazione dei nostri giovani.”

Nel corso della manifestazione sarà ricordata anche la cooperante di Samugheo Rossella Urru, da sette mesi in mano ai suoi sequestratori.