Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Un Comitato scientifico per i Piani di gestione aree ZPS e SIC

20/11/2012  -  Tematiche: Pianificazione e programmazione

Nei giorni scorsi, nella sala consiliare della Provincia, il dirigente del settore Pianificazione e programmazione ha presentato il gruppo di lavoro multidisciplinare coinvolto nella redazione dei Piani di Gestione delle Aree ZPS (primo piano) e SIC (aggiornamento), comprendenti la laguna di s’Ena Arrubia, e nel parallelo processo di Valutazione Ambientale Strategica e Valutazione di Incidenza Ambientale.

Il gruppo di lavoro comprende il Comitato Tecnico Scientifico composto dal coordinatore scientifico, prof. Gianluigi Bacchetta, dal coordinatore tecnico, Ing. Nicola Salis e dal responsabile del progetto, dott.ssa Manuela Obinu; collaborano con esso il responsabile del procedimento ing. Giuseppe Oppo, gli specialisti ingegnere Massimliano Bianco, l'economista dottoressa Vania Statzu ed il biologo Simone Buttu. Fanno parte del gruppo di lavoro i funzionari del settore dott.ssa Valentina Caboi e ing. Giampaolo Enna per la parte cartografica.
L’intervento di redazione dei due piani è realizzato con il concorso di risorse dell’Unione Europea e dello Stato Italiano in attuazione della misura 3.2.3 Azione1.1 del Piano di Sviluppo Rurale.

La Provincia di Oristano è capofila dell’aggregazione costituita insieme ai Comuni di Arborea e Santa Giusta.

Il sistema delle zone umide è una specifica risorsa dell’Oristanese nel contesto regionale e il tema delle connessioni ecologiche è un aspetto strategico della pianificazione provinciale. L’area di S’Ena Arrubia rappresenta un caso di studio significativo per la sperimentazione di modelli di gestione che integrino gli obiettivi di tutela naturalistica con gli obiettivi di valorizzazione e sviluppo sostenibile. L'area, infatti rispecchia la complessità delle pressioni e dei conflitti d’uso che caratterizzano il nostro sistema di aree umide, anche perché situata al centro del sistema insediativo e produttivo del territorio provinciale e interessata, direttamente e indirettamente, da differenti percorsi di sviluppo programmati.

La laguna di S’Ena Arrubia è classificata sia come Sito di Interesse Comunitario (SIC) che come Zona di Protezione Speciale (ZPS) ai sensi delle direttive europee “Habitat” e “Uccelli” e costituisce, pertanto, un nodo importante della Rete Natura 2000 per la protezione della biodiversità.