Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Un convegno sulle energie sostenibili nel nosto territorio

03/06/2011  - 

Si terrà venerdì 3 giugno, ad Oristano presso la Sala Convegni S.Antonio (Hospitalis Sancti Antoni), con inizio previsto per le ore 17.30,  il convegno “Uno sviluppo energetico sostenibile per la provincia di Oristano”, organizzato dalla Presidenza del Consiglio e dall’Assessorato all’Ambiente e Suolo della Provincia di Oristano, in collaborazione con la SEA – Agenzia per l’Energia Sostenibile della Provincia di Oristano e con il patrocinio del GAL Terre Shardana e del GAL Marmille-Sarcidano-Arci-Grighine.

L'evento, presentato in conferenza stampa dal presidente del Consiglio Provinciale Mauro Solinas, dall'assessore provinciale all'ambiente Emanuele Cera, dal Presidente del Gal Terre Shardana Antonello Solinas e dal presidente della SEA, Francesco Pinna, prevede l’intervento di quattro esperti sul tema delle energie rinnovabili e del risparmio energetico, con lo scopo di fornire gli strumenti operativi agli amministratori e ai cittadini che vogliano intraprendere in tempi brevi politiche e azioni di sostenibilità energetica, consci che questa rappresenta una risorsa e un’opportunità per la crescita economica del territorio e la sua sostenibilità ambientale.

La provincia di Oristano ha la possibilità di divenire un territorio energeticamente sostenibile facendo di questo un punto di forza e un valore aggiunto per le produzioni agroalimentari, artigianali e per il settore turistico.
Dopo la netta presa di posizione della popolazione sarda contro l’ipotesi di costruzione di una centrale nucleare nell’Isola, esperti, amministratori e cittadini sono nuovamente chiamati a convegno per parlare di energia, con il fine ultimo di delineare un percorso per la sostenibilità energetica e la crescita economica del territorio.
Al Convegno sono previsti gli interventi tecnici del Prof. Daniele Cocco (Università di Cagliari), dell’Ing. Renato Gazzano e dell’Arch. Alessandra Antonini (Facoltà di Architettura di alghero) e dell’Ing. Luca Soru (SEA). Seguirà il dibattito.