Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Viabilità, interventi lungo tutto la rete viaria provinciale

20/04/2012  -  Tematiche: Viabilità

La viabilità provinciale non riguarda solo le grandi infrastrutture, ma soprattutto la manutenzione e la messa in sicurezza di circa 1000 km di strade provinciali. Sono numerosi gli interventi già eseguiti e ancora in corso lungo l'esteso ambito viario provinciale, ripartito in 4 diverse zone, a cura del personale tecnico interno del servizio viabilità dell'Ente.

  • SP. 84 – tratto Bidonì - Fondo valle Taloro
  • Si sta intervenendo con opere di risanamento e bonifica a tratti saltuari, anche per l'intera carreggiata. In particolare dal km. 8,200 al km. 15,200 si concentrano i tratti più dissestati.
  • L'esecuzione dei lavori ha reso necessaria, dal 1 aprile 2012, la limitazione della velocità per evitare problema alla circolazione.
  • Interventi di risagomatura delle cunette e delle banchine in tratti diversi, per oltre 10 km di sviluppo, in particolare sulle SS.PP. n° 15, 24, 30, 31, 33, 71, 74, 75, 84,101.
  • Conclusi, nella zona est della provincia, gli interventi di messa in sicurezza stradale lungo la SP. 33, a circa 2 km da Allai, con la rimozione di una frana, su un costone ceduto con invasione di parte della carreggiata, e con la successiva costruzione di gabbionate in pietra di trachite.
  • Altro importante intervento è stato eseguito sulla SP. n°15, nel tratto Boroneddu – Tadasuni, con la rimozione di un tratto di pietrame e massi di basalto non stabilmente ancorati al suolo per circa 200 mt. E' stato costruito un muretto continuo di contenimento, per un altezza di circa 1 metro, con cunetta praticabile e allargamento stradale di 1,50 mt con sottostante condotta e caditoie per la regimazione delle acque piovane.
  • Sulla SP. n° 30 – bivio SP. 15 - lago Omodeo – Ardauli – Neoneli, in territorio di Ardauli dal km. 4+640 al km 4+690 è stato risanato un tratto di muro di sostegno franato, con la sua ricostruzione e messa in sicurezza.
  • Sulla SP. 35 nel tratto Villaurbana –Usellus, è stato realizzato lo svuotamento di reti paramassi e messa in sicurezza del versante.
  • Sulla SP. 35 (ex NU verso Modolo), si è realizzato il risanamento di un ponticello, che presentava la spalla di un muro andatorio crollato.
  • Sulla SP. 39 nel tratto che va dal tunnel verso Fordongianus, per circa 2 km si è provveduto ad effettuare la ricarica del fondo stradale in sterrato, eroso dall’acqua e dall’usura.
  • Sulla SP. 23, a circa 2 km da Fordongianus, nel tratto Fordongianus – Abbasanta è stato realizzato un nuovo attraversamento stradale che presentava forti lesioni provocate dall’accumulo di acqua e infiltrazioni di detriti e fango. E' stato eseguito il risanamento con il drenaggio a monte con successiva risagomatura e ribitumatura.
  • Sulla SP. n° 19 (ex NU) nel tratto Montresta – Bosa al km 1,0 si è intervenuti per la ricostruzione della scarpa stradale a valle, a seguito di un evento franoso. È stata realizzata una gabbionata di sostegno, mentre a monte sono state regimate le acque al fine di salvaguardare il corpo stradale. Sempre sulla stessa arteria tra il km 4 ed il km 5, sono stati messi in sicurezza alcuni tornanti stradali per circa 150 metri, con barriere guard-rail di protezione, ancorate mediante costruzione di nuova cordonata continua.
  • Consistente l’intervento che si sta svolgendo nella SP. 78 da Scano Montiferro verso Macomer - dal km 7,5 al km 8,5 con la messa in opera di circa 1 km di barriere di protezione per la messa in sicurezza della strada, già oggetto di altro intervento di messa in sicurezza, bonifica, bitumatura e segnaletica nei mesi scorsi.
  • Diversi gli interventi di pulizia, risagomatura, ricarica banchina con terra, pulizia attraversamento scoli dell’acqua, soprattutto per problematiche connesse alla sicurezza, a causa di frequenti allagamenti della sede stradale e proprietà confinanti: lungo la SP. n° 66, in comune di Riola, località Su Cuccuru Mannu; la SP. n° 9, nel tratto compreso tra i comuni di Solarussa e Siamaggiore; la SP. n° 57, su tratti saltuari da Oristano verso Tiria.
  • Sempre sulla SP n. 9, si sta eseguendo una importante operazione nel tratto San Vero Congius – Zerfaliu, con il risanamento del piano viario, la successiva bitumatura dei tratti saltuari ammalorati per circa 600 mt, dal ponte Tirso, sino alla rotatoria ingresso per Zerfaliu.
  • Programmata e di imminente realizzazione, l’esecuzione di interventi lungo la SP. n° 53, dal cavalcavia di Santa Giusta al campo sportivo con circa 400 mt di bitumatura e tappetino bituminoso; la SP. n°12 da Siamaggiore inizio tratto abitato, verso la SS.131 per circa 600 mt; sulla rotatoria del Rimedio fronte fermata ARST dove si intende intervenire con la bitumatura ad intera larghezza di carreggiata.

In questi giorni si sta eseguendo un piccolo ma importante intervento sulla strada SP. 98, tratto limite Anas SS.131 verso la Borgata di Morimenta - Mogoro. Al fine di rendere sicura al traffico veicolare la prima curva, destrutturata a causa dell'intenso traffico pesante e di mezzi agricoli, si sta realizzando un allargamento della banchina per circa 150 metri, la risagomatura del manto stradale, la ridefinizione dello scolo dell'acqua piovana, con il posizionamento di alcuni nuovi cartelli stradali. La soluzione di tale problematica era molto attesa da numerosi agricoltori, che giornalmente trafficano sull'arteria provinciale.

Ancora, è stato sottoposto a collaudo statico il nuovo ponte sulla SP. 40 nel tratto SS. 442 – Asuni. Presenti il direttore dei lavori ing. Sandro Mulargia, il responsabile del procedimento della Provincia ing. Giorgio Piras, l’impresa esecutrice, l’assessore provinciale ai Lavori Pubblici Gianni Pia, il sindaco di Asuni Jonata Petza. Tutte le prove e verifiche del collaudo sono risultate positive. Ora i lavori riprenderanno con l’esecuzione dei raccordi del ponte alla strada, l’installazione delle barriere, l’impermeabilizzazione dell’impalcato con successiva bitumatura. Si prevede che i lavori vengano ultimati entro l’estate.

Proseguono, inoltre, gli interventi di rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale, attraverso l’attività della squadra specializzata degli operai provinciali.

Nelle scorse settimane sono state eseguite alcune importanti installazioni segnaletiche, ad integrazione di quella già esistente, per la messa in sicurezza sul ponte di Brabau: n° 3 delineatori di curva sulla rotonda, indicante la corsia verso Viale Repubblica; installazione dei cartelli indicanti i limiti di velocità (50km/h); la cartellonistica che indica la rotonda per lo svincolo verso l'ex casello e verso Viale Repubblica; inserimento nelle rotonde di impianti a pannelli fotovoltaici per la segnalazione luminosa notturna dell’intersezione.

Sulla SP. n° 9, nel tratto in uscita da Solarussa verso Zerfaliu, bivio PIP - Solarussa, sono state apportate piccole modifiche alla segnaletica orizzontale e con effettuazione di nuove campiture zebrate.
Concluso il rifacimento delle strisce orizzontali, anche sulle SS. PP. n° 31 (km 7,8) e 76 (km 3,0) - bivio Nughedu – Neoneli, in direzione limite provincia di Nuoro, verso Sorgono - Atzara, per uno sviluppo complessivo di circa 11 km.

Altri interventi di rifacimento di segnaletica sono stati eseguiti:

  • sulla SP. n° 61, nel tratto bivio SS.131 – rotonda di Terralba, per circa 3,0 km.
  • sulla SP. n° 51, tratto bivio SS.442 – circonvallazione di Siris verso Masullas, per circa 2,0 km.

Programmato, inoltre, a breve l’intervento sulla SP. 49 dall’intersezione con il Porto di Oristano sino all’ingresso di Arborea.

La squadra della segnaletica è impegnata anche nella sostituzione della cartellonistica verticale fatiscente o obsoleta e recentemente è intervenuta per la sostituzione ed il completamento di cartelli indicatori usurati lungo le SS.PP. n° 6 e 7, nella marina di Cabras, recanti il preavviso di intersezione per 4 importanti località marine del Sinis: Mari Ermi, porto Suedda, Funtana Meiga, Maimoni.

Interventi anche nella marina di San Vero Milis, sulla SP. n° 10 – in località Su Pallosu, dove sono stati installati diversi cartelli di limite di velocità a 50 km/h, un punto che spesso veniva percorso a velocità pericolosa dalle auto in transito.

In questi giorni saranno consegnati all’Impresa aggiudicataria, la SO.GEN.A. di Sassari, i lavori di risanamento e messa in sicurezza della S.P. n° 96 "ALLAI -bv. S.S. N° 388, intervento di oltre 600 mila euro, che metterà in sicurezza l'unica arteria di comunicazione diretta dell'Alta Marmilla con il Barigadu ed il Ghilarzese. Lavori che si prevede di portare a termine, tempo meteorologico permettendo, in circa sei mesi.

"Il progetto appaltato", precisa l’Assessore ai lavori pubblici, Gianni Pia, "prevede una serie di interventi con cui saranno risanati gli avvallamenti del piano stradale e le fessurazioni del manto bituminoso, presenti lungo la strada per quasi tutta la sua lunghezza, circa 7 Km".

Ancora, il prossimo 26 aprile 2012, in seduta pubblica, si procederà all' aggiudicazione provvisoria dei lavori di realizzazione della segnaletica nella circonvallazione di San Vero Milis. Il 3 maggio 2012, sempre in seduta pubblica, saranno comunicati alle imprese partecipanti alla gara per i lavori di costruzione della circonvallazione di Cuglieri in varianti alla SS 292 – primo stralcio, gli esiti delle verifiche e adottare i conseguenti provvedimenti in ordine alla redazione della graduatoria ed all’aggiudicazione provvisoria.